PROGETTO "Incontro a LEI"

"INcontro a LEI", è un percorso poetico-sensoriale intorno alla figura mitologica di Circe.

Ideazione, Drammaturgia e Disegno Scenografico di Lea Walter e Fabio Pennacchia. Con la partecipazione della violinista Giulia Anita Bari, Sofia  Campanile (Rosa Pristina Teatro), e la performer Guendalina Salini. 

Il progetto nasce dall'invito dell'associazione culturale Exotique nell'ambito delle "Le Passeggiate Poetiche". Itinerari organizzati che promuovono la conoscenza dei sentieri del Parco Nazionale del Circeo attraverso la natura, l'arte e la creatività, stimolando suggestioni uniche che dal 2010 hanno condotto migliaia di persone alla scoperta della grande biodiversità di questo territorio.

La drammaturgia è stata scritta ascoltando la foresta del promontorio del Circeo e grazie ad uno studio approfondito del Mito, delle sue interpretazioni e rappresentazioni nel tempo. 

Circe ha assunto diverse forme nell'immaginario collettivo: maga, dea, amante incantatrice, simbolo di femminilità e mistero. Per questo percorso abbiamo scelto di concentrarci sulla dimensione rituale e alchemica che Circe (da kirke, il cerchio) riesce ad attivare attraverso la sua conoscenza delle mirabili forze delle Natura. 

Tale passaggio viene descritto da Giordano Bruno nel suo "Incantesimo di Circe" (1583). 

La Scenografia ha reso il bosco un luogo magico fatto di suoni misteriosi, visioni oniriche e sculture naturali. 

I camminanti sono invitati e guidati in un percorso che li porterà ad una Metamorfosi, dando forma e portando alla luce i loro lati più nascosti, bestiali e selvaggi.